Giovedì 9 agosto si è conclusa la spedizione dei "piloti del legno" dell'ACAO al raduno di Stendal (Germania). Alcuni sono già rientrati mentre altri ne hanno approfittato per prolungare la vacanza in terra tedesca o in paesi più al nord della Germania. Il bilancio del raduno è stato senz'altro positivo con condizioni meteorologiche sempre molto buone anche se caratterizzate da un clima molto caldo. Nell’immagine che segue, desunta dal monitor di servizio dell’organizzazione,  sono evidenziati i numeri che hanno interessato il bilancio della manifestazione  e che si riferiscono a due giorni prima della chiusura dell’evento.
I due alianti italiani hanno effettuato in totale 12 voli di cui 5 con l’M-100S di Stefano Bassalti e 7 con il Bergfalke dell’ACAO per un totale di 35 ore. Quest’ultimo aliante è stato penalizzato da un piccolo intervento di riparazione e dai traini che venivano effettuati dal locale club con aeroplani ultraleggeri che in alcune giornate particolarmente calde non si fidavano ad effettuare traini di alianti biposto. Tutti i piloti del legno hanno effettuato diversi voli: significativo è stato il volo di 6 ore di Stefano con il suo M-100S e i due voli di Alessandro di 274 e 264 Km, rispettivamente a 60 e 50 Km di media oraria .
Come di consueto in questi raduni alcune serate sono state dedicate a cena di carattere Internazionale e Nazionale. Per le altre serate ha pensato Giuliano a renderle vivaci. Anna, Aldo ed Ettore si sono dedicati ad immortalare in foto gli eventi più significativi del raduno. Nell’immagine che segue una bellissima foto a scatti multipli opera di Ettore che immortala in una sequenza di scatti un Grunau Baby in decollo con verricello.
Il  47° raduno internazionale VGC 2019 si terrà in Inghilterra e precisamente a Tibenham; per il 2020 il 48° VGC sarà ancora in Germania ad Achmer.