Stampa 

L'attività delle scuole di volo è regolata dall'ENAC e autorizzata con un Disciplinare Ministeriale che prevede lo svolgimento del programma d'addestramento descritto nelle normative in vigore.

Il corso si svolge attraverso lezioni teoriche affiancate all'attività pratica di 13 ore di volo. Tale attività si accumula in non meno di 40 voli.

Dopo circa 30 voli compiuti su alianti a doppio comando con l'istruttore a bordo, arriva il momento più emozionante del corso arriva spesso a sorpresa: il primo decollo da solo pilota. A questo passo indimenticabile sarete invitati in funzione del livello di preparazione sotto l'attenta supervisione dei responsabili della scuola. Dopo questo importante traguardo l'attività didattica procede con voli sia biposto sia come solista, fino agli esami finali per la parte teorica e pratica. Le lezioni di teoria si svolgono presso la sede di ciascun club, principalmente di domenica o sabato, secondo un piano di studio definito con gli istruttori.

L'allievo puo' essere ammesso alla scuola di volo a vela in qualunque momento dell'anno e il programma addestrativo procederà in base alla capacità di apprendimento di ogni singolo allievo. In Italia, come in gran parte d'Europa, gli istruttori svolgono quasi sempre la loro attività per passione e senza nessun compenso, nello spirito comune a tutti i soci del club. Attendetevi quindi che anche a voi, una volta diventati pilota, possa venire chiesto di partecipare alla gestione del club secondo le vostre competenze e il tempo disponibile, rafforzando lo spirito di squadra.